Uno dei post più significativi di questa settimana sull’Internet marketing ci offre alcuni spunti per “sviluppare la fedeltà al marchio”, aumentare le conversioni e far crescere una comunità di fan ATTIVI.
Fare spamming sul proprio database, grande o piccolo che sia, non è più una strategia efficace per chi non ha immensi database (e nemmeno per Loro)
In sostanza, fare SOCIAL merketing non può significare “Voglio monetizzare la mia comunità e incassare!” come obiettivo principale…
Riuscire ad offrire contenuti di valore senza pretendere in cambio un ritorno immediatamente economico, ma conversando con le persone che interagiscono con noi e le nostre aziende, cercando di aumentare, prima del ROI, le altre metriche di amplificazione sociale.

Patrick Daugherty offre 10 suggerimenti per evitare di far sentire i propri followers delusi dopo essere stati adescati (“Bait & switch“) una sorta di sindrome che a suo avviso costituisce la causa più potente dell’inattività della comunità, e della conseguente riduzione dei numeri.

Ecco i primi 10 modi per sviluppare la fedeltà di un brand, aumentare le conversioni e far crescere una comunità “attiva” di fan a lungo termine:

1. Fornire partecipazione personalizzata e riscontri senza voler vendere a tutti i costi
Non è social media MARKETING: è SOCIAL media marketing. Non sono numeri, prospect o potenziali vendite future. Sono persone che vogliono essere impegnate con e da voi in una forma che arricchisce la loro giornata. L’individuo, non importa quanto “autorevole” (o meno), merita di essere rispettato come essere umano con dei suoi valori (oltre al suo conto in banca…). E’ di fatto il principio di reciprocità: sii il primo a dare un servizio, un’informazione o delle concessioni.

2. Essere un connettore di persone affini ed il centro di scenari win-win.
“cerca di essere a contatto con più business che puoi … e di essere un connettore”.

3. Comprendere la loro motivazione DI FONDO.
“La gente non compra quello che fai, la gente compra il perché lo fai.” Non basta fare la cosa giusta, occorre convincere le persone che si sta facendo per la giusta ragione, per il loro interesse. Nell’attuale clima del marketing online questo non è mai stato più vitale! Capitelo, e voi sarete in grado di dare loro più di quello che vogliono. Per fare questo è necessario avere ben chiaro il nostro target di riferimento, conoscere ciò che è maggiormente importante per loro e quali sono le loro  motivazioni principali.

4. Offrire frequenti opportunità di partecipare
Non basta offrire concorsi semplice, bisogna offrire coinvolgimento. E ‘la ragione per cui le aziende che ci riescono raccolgono migliaia di commenti per ogni post!

5. Mantieni la tua  partecipazione su argomenti di loro interesse.
Il tuo punto di contatto sociale è “casa tua”, ed occorre essere gentili con gli ospiti
Bisogna capire che i contenuti rilevanti sono utili di per sé, rafforzano la tua reputazione e sono loro stessi “marketing”.

6. Essere un aggregatore di contenuti di qualità.
Clay Shirky ha detto: “Non è un sovraccarico di informazioni, è il fallimento del filtro.” Siate il filtro per la vostra comunità su ciò che è rilevante per loro e loro non dovranno andare in altri luoghi….

7. Mostra le testimonianze nei tuoi confronti, quando possibile.
Se ci si autocelebra, si appare egocentrici, i complimenti di altri invece ci fanno apparire delle celebrità… (Robert Cialdini, teoria e pratica della persuasione, 2009)

8. Dai la priorità al fornire un’esperienza unica.
Crea un’esperienza che porti con sé emozioni positive. Quando si dà accesso ad informazioni uniche e preziose, si interagisce in un modo che li fa sentire speciali, ecc, si fidelizza la propria comunità , si genera il passaparola e si ottengono risultati non raggiungibili dall’alto di una vetta…

9. Rendi utilizzabili i contenuti che fornisci
Se vuoi che persone si ricordino di te, il modo migliore è fornire qualcosa che è facile da implementare e utilizzare. Non solo da leggere, guardare o ascoltare, ma da usare.

10. Cerca opportunità per fornire valore senza porre condizioni.
Il livello di valore che fornisci nel tuo blog / sito, la qualità dell’ interazione sui social media e il libero dare via contenuti devono essere in grado di reggersi da soli. Offri alcuni dei tuoi migliori contenuti (alcuni, non tutti). Perché? Tim Sanders ha scritto un grande libro chiamato “L’amore è la Killer App“, e lui è al 100% concentrato sul denaro. Pensateci, cosa trasmette una migliore sensazione: dire “Ti darò A, se fate B per me” oppure dire: “tieni, questo è A… te lo do perché penso che tu sia ok”.

Annunci